Bando Ad’A 2014

Il Premio Ad’A, Architetture dell’Adriatico (seconda edizione) è un riconoscimento alle opere più significative realizzate nella Regione Abruzzo e, da quest’anno, nella Regione Molise. Aperto a tutti gli iscritti ad operare sui due territori regionali (progettisti in genere, architetti, ingegneri ed altri) e a quanti abbiano realizzato opere all’interno dello stesso territorio (anche senza iscrizione agli Ordini Professionali di riferimento), senza alcuna distinzione di età o altro.
Il premio viene riconosciuto alle migliori opere, di qualsiasi natura esse siano, realizzate in un arco temporale definito che, per questa seconda edizione, accoglie tutti i lavori completati negli anni che intercorrono dal 01.01.2000 al 31.12.2013 (ad esclusione di tutte le opere che sono state già inviate e valutate per la edizione 2012).

I partecipanti dovranno presentare le opere in formato A3 composto da:
1 Riproduzione di schizzi, render e idee progettuali;
2 Riproduzione degli elaborati grafici principali (piante, sezioni, prospetti e dettagli);
3 Riproduzione delle immagini significative dell’opera (max 10 immagini);
4 Relazione descrittiva del progetto (max 2.000 battute);
5 Scheda progetto con indicazioni di: progettista, direzione lavori ed eventuali consulenti, collaboratori, committente, dati tecnici della realizzazione (superfici, volumi etc.), anno di progettazione e realizzazione dell’opera, impresa/e realizzatrici, principali materiali utilizzati;
6 Foto e biografia sintetica del progettista/gruppo di progettazione (max 500 battute).
Inoltre è richiesta copia della documentazione cartacea di tutti i punti elencati, anche su supporto digitale in (CD o DVD), contenente file WORD per i testi e TIFF o JPEG in alta risoluzione (300 dpi/h24 cm) per immagini e schizzi. Le tavole in formato A3 vanno consegnate in formato PDF. Per quanto riguarda i disegni tecnici il formato richiesto è Ai (Adobe Illustrator) in formato A3.

La documentazione dovrà essere inviata, esclusivamente via posta/corriere all’indirizzo della segreteria tecnica del premio presso CARSA srl, piazza Salvador Allende, 4 – 65129 Pescara, e-mail: segreteria@premioada.it entro e non oltre il 31 maggio 2014 (farà fede il timbro postale di spedizione e, in ogni caso, non saranno presi in considerazione quei progetti che dovessero arrivare oltre 15 giorni dalla data di scadenza). È indispensabile indicare dati e indirizzo di un referente da contattare. Ogni singolo progettista o gruppo di progettazione può inviare uno o più progetti che abbiano le caratteristiche di cui all’art. 1 del bando.
Non saranno presi in considerazione materiali inviati per posta elettronica. Il materiale inviato sarà utilizzato come strumento conoscitivo dell’opera e non sarà restituito agli autori, ma sarà archiviato dai singoli ordini professionali di appartenenza e messo a disposizione per la consultazione di quanti ne volessero fare richiesta.

I progettisti ritenuti meritevoli per il riconoscimento saranno contattati direttamente dalla segreteria tecnica del premio per predisporre il materiale originale (immagini, testi e foto) necessario alla mostra e alla pubblicazione dei progetti.
Oltre alle partecipazioni spontanee, saranno individuate ulteriori opere meritevoli di attenzione, affidate alla responsabilità di selezionatori scelti dall’organizzazione del premio (per evitare che restino non valutate opere comunque ritenute di un certo interesse). Le opere premiate saranno oggetto di una mostra itinerante e di una pubblicazione.

La giuria sarà selezionata tra critici, progettisti e studiosi di riconosciuto rilievo nazionale, ai quali spetta l’insindacabile giudizio delle opere da premiare e la redazione di eventuali testi di commento per la pubblicazione del catalogo. La giuria sarà affiancata da un gruppo di lavoro (costituito dai responsabili dell’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo) che coadiuverà i giurati nelle fasi di istruttoria del premio. È inoltre istituito un premio assegnato dai singoli Ordini provinciali di architetti e ingegneri che, autonomamente, si organizzeranno per selezionare le realizzazioni ritenute meritevoli all’interno dei propri territori di pertinenza. Un ulteriore premio sarà assegnato, da parte dell’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo, alla migliore realizzazione di giovani architetti. In questa edizione è previsto il premio Officina L’Aquila, per il quale è stato redatto un bando ad hoc.
Il premio consiste nella pubblicazione e nella esposizione delle opere ritenute meritevoli.

L’esposizione dei progetti vincitori, di quelli segnalati e di tutti quelli pervenuti, l’assegnazione dei premi e la consegna dei riconoscimenti si terrà nel mese di ottobre 2014 a Pescara. In occasione della mostra si terrà un incontro con la giuria che presenterà il catalogo delle opere selezionate per il premio, al quale saranno invitati a partecipare tutti gli architetti che avranno inviato i materiali per la selezione. La mostra, come per la prima edizione edizione, avrà carattere itinerante e sarà esposta nelle principali città d’Abruzzo e Molise.